mew mew story: CAP.11 - Gli spiriti di Mark e Nanako (parte 1)

 
mew mew story: CAP.11 - Gli spiriti di Mark e Nanako (parte 1)
Un nuovo giorno per il gruppo di mew mew...DRINNNN la campanella suonò <<Ciao ragazze!Come mai siete qui??>> <<Abbiamo deciso di venire a prenderti a scuola>> disse Redberry <<Sei contenta cuginetta??>> disse Mewcri a Juliet <<Certo che sono contenta!>> disse la ragazzina abbracciando le amiche. <<Dai,vieni con noi a casa tua a portare la cartella così dopo possiamo andare a parlare un po' al cafè che ne dici?>> <<Per me va bene!>> disse Juliet <<Non c'è bisogno di andare fino a casa sua a portarla no?>> disse Saskia con in mano il libro magico <<Possiamo teletrasportarla?>> disse Redberry <<Sì, datemi la cartella>> <<Tieni>> disse Juliet porgendo il suo zaino a Saskia. Pronunciate alcune parole magiche Saskia trasportò in un attimo lo zaino con tutto il contenuto. <<Brava sorellina! Stai imparando nuove formule magiche!>> disse Sami alla sorella <<E adesso tutte al cafè mew mew!>> dissero in coro le ragazze. <<Ragazze, vi ricordate la nostra prima trasformazione?>> chiese Elisabeth, rivolgendosi alle 4. Juliet era molto curiosa e disse lei era stata Mew Mew sin dalla nascita, magari da parte di zie o... cugine, ed Elisabeth era proprio sua cugina. Dopo qualche sospiro e quei vecchi ricordi si passò un pò alla vita "senza poteri" di prima, finchè in uno dei suoi racconti Elisabeth rammentò la parola morte e gli occhi non le si velarono di lacrime. <<Scu..scusate>> disse Eli asciugandosi le lacrime con un fazzoletto. <<Senti Eli ma perchè fai così?Non pensare che non ti ho vista l'altro giorno hai avuto la stessa reazione…>> disse Juliet con aria preoccupata. Eli sospirò. <<Eh...forse è meglio parlarne allora.>> disse la ragazza mentre cercava di calmarsi <<vedete,ho assistito a diverse morti di persone che amavo...in particolare,una ne ho dovuta uccidere io. Sapevate che spesso gli angeli bianchi vengono assegnati alle streghe per proteggerle?>> domandò alle amiche. Redberry disse: <<Si certo per difenderle!>>. Le altre, dopo un'altra lacrima di Elisabeth, fecero silenzio. <<E-Elisabeth...>> disse Tsuki mettendole una mano sulla spalla, come per cessarle le lacrime. <<Eli....>> dissero Saskia, Samanta e Redberry. Eli si calmò un pò e smise di piangere <<Grazie ragazze>> disse con un filo di voce <<comunque bè,ve l'ho chiesto perchè avevo un angelo bianco...si chiama Mark e...avevamo un rapporto davvero speciale...eppure l'ho dovuto uccidere>>. Eli fece una pausa, poi fece un lungo respiro per mantenere la calma <<lo vedete il mio rosario no?bè, a parte la sua tomba è ciò che mi rimane di lui...aveva una maledizione potente ed ad un certo punto impazzì,diventando un mostro...una specie di vampiro,ma molto più mostruoso. Fu lui a trasformarmi prima che riuscissi a finirlo...>> la ragazza tremò,colta ancora da forti emozioni. <<L'unica cosa che non mi fa impazzire è questo rosario e il sangue di una persona che magari un giorno vi presenterò...ma almeno mi consola che non sono più velenosa e pericolosa come una volta>>. Le altre la guardarono sbigottite,senza parlare,così Eli aggiunse: <<Se vi va vi porto alla sua tomba...ci porto dei fiori molto spesso e oggi sarebbe il giorno giusto per cambiarli>> concluse abbozzando un sorriso. Saskia abbracciò forte Eli e le disse con voce calma: <<Facciamo come vuoi tu..>> quasi con le lacrime agli occhi. <<Non sta in un cimitero qualsiasi, ma in un posto speciale.>> disse Mewcri sorridendo <<collegati a me col teletrasporto, così vi porto>> aggiunse mentre faceva uscire dal suo corpo il Cuore della luna. <<Ok!>> esclamò subito Saskia. <<Veniamo anche noiii>> dissero le altre che si aggrapparono alle amiche. Il tempo di un battito di ciglia e si ritrovarono alla base di un'altura che dava direttamente sul mare. <<Ecco,vedete là in alto dove c'è quel grande albero?è lì>> disse Eli con fare malinconico. Neanche il tempo di finire la frase che si sentì un ruggito. <<Un chimero?qui?>> domandò Sami mentre tutte si prepararono al peggio. <<Ma non è possibile!>> disse continuando la frase <<Anche quando vogliamo stare un po' da sole..>> <<Trasformiamoci!>> disse Redberry <<Ok!>> dissero le altre e così si trasformarono in mew mew e cominciarono ad attaccare il mostro con le loro armi che però riuscì a schivare gli attacchi e le colpì mandandole a terra. <<State bene ragazze?>> chiese Saskia rialzandosi in piedi a fatica. <<Bene... piuttosto, come lo sconfiggiamo?>> chiese Elisabeth. Redberry disse: <<Si sto bene grazie ho solo dei graffi! può darsi che possiamo battere il mostro usando croci e crocifissi no?>> <<Non ne ho idea RedBerry, tu hai i crocifissi? Io non ne ho, sono un angelo bianco..>> disse Sami. <<Che ne dici se ci trasformiamo?>> <<é una buona idea! Forse visto che siamo in un cimitero odiano anche la luce>>. Saskia e Sami toccarono i loro anelli e si trasformarono in angeli. <<Trasformatevi anche voi!>> disse Sami alle altre. <<Un momento io ho la croce da Sacerdotessa!>> disse Juliet trasformandosi in Angelo Bianco mentre prendeva anche il suo libro e la sua croce. <<La Parola Di...>> cercò di dire, ma fu interrotta da una forte scossa di terremoto. <<Che succede?>> chiese Samanta. <<Un altro mostro!>> disse Eli. <<Porca miseria!non permetterò a nessuno di toccare quella tomba!!!>> esclamò Eli <<beccatevi questo!Io vi scaglio,Lame bianche di luce!!!>> urlò con rabbia la ragazza. L'incantesimo fu potentissimo e scagliò uno dei mostri a terra con violenza. <<Eli attenta!dietro di te!>> Redberry spinse via l'amica mentre l'altro mostro le si stava scagliando contro. "Oh no!!!Mark!" pensò Eli d'istinto. Dalla cima della collina si emanò una luce bianca che si diresse contro i mostri e li ingabbiò in una sfera di luce. Eli si ritrovò sospesa in aria e guardò la luce;era Mark che la teneva in braccio. <<Ciao Sherit>> le disse lo spirito dell'angelo bianco con un gran sorriso <<uff,mi fai lavorare anche da morto eh?meno male che si sono io che veglio su di te...ma ormai sono in paradiso sai che non posso uscire quando voglio come prima>> <<Lo...lo so...>> disse la ragazza con le lacrime agli occhi <<Devo andare... ah,una cosa,quella ragazza,Juliet...è meglio se dà un'occhiata dall'altra parte della collina>> detto questo svanì nuovamente nell'aria. Tutte si voltarono verso Juliet, e, dopo averla guardata per una specie di affermazione, tornarono normali e andarono dall'altra parte della collina. Arrivati fino alla fine del boschetto che avevano attraversato, c'era un muro che non sembrava avere vie d'uscita. <<Ehm... Elisabeth... Senza offesa, che intendeva Mark?>> chiese Tsuki con aria interrogativa.<<Non lo so, so solo che è sempre stato così con tutti gli spiriti con cui ho avuto a che fare: sono molto vaghe le loro frasi..>> rispose appoggiando una mano su una roccia del muro, che piano piano si spostò fino a cadere senza rumore come nel vuoto. E ben presto cadde tutto il muro. <<Ah! Aiuto!>> disse Samanta mentre il pavimento sotto di lei si sgretolava. Quando Saskia le prese la mano, cadde anche lei e di conseguenza RedBerry e Eli si gettarono. Tsuki prese il suo libro e mentre cadeva, leggeva una profezia. Ed in un baleno sotto di loro comparve un altro cimitero, e la collina si ricostruì così come il muro. <<Ahi!>> disse Saskia massaggiandosi la schiena. Il cimitero era stracolmo di tombe, anche di persone giovani. Ad Elisabeth tutto ciò ricordava il giovane Mark, ma non disse nulla e fece cenno di andare avanti. Le cinque ragazze camminavano, cercavano una tomba con qualcosa di particolare, ma niente. Andando avanti, Juliet si fermò ad insaputa delle altre di fronte ad una tomba di una bambina che sembrava lei, con i capelli castani e legati in due codini. C'era scritto Nanako Moriyama, portava lo stesso cognome di Tsuki. Sulla foto, Nanako aveva un libro in mano identico a quello della Lunar... forse lo stesso. “La data di morte è del 1901”, pensò lenta Tsuki. <<Tsuki...>> disse una voce. <<Nanako...>> rispose l'altra d'istinto, con gli occhi di nuovo color oro. Poi di soprassalto le domandò chi era. Nanako, prima di rispondere, mise un dito fuori la foto. Poi un braccio, ed infine tutto il corpo. Prese fiato e disse: << Io.... Io.... Io sono Te!>> disse Tutto d'un fiato. (continua)
 
mewcri
created by: mewcri

Rate this picture:

  • Currently 4.8/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

13 Votes.


Share this Blingee

  • Facebook Facebook
  • Myspace Myspace
  • Twitter Twitter
  • Tumblr Tumblr
  • Pinterest Pinterest
  • Share this Blingee, more options more...

Short Link to this page:

 

Blingee stamps used

24 graphics were used to create this "le situazioni di lui e lei" picture.
Vintage autumn fall brown yellow leaves background~NatashaOoak
scrap
Spring Colors BG © Stars1994
RAMCIA FRAME  TRANSPARENT  BORDER
Vintage frame
red frame
Mia Wendy
automne
FRAME
RAMCIA FRAME  TRANSPARENT  BORDER
d
black and brown frame
[ frame. red. border. vintage. ♥. ] ⓒ s ᴛ ᴇ ᴡ
RAMCIA BORDER FRAME  SPRING
FRAME F-S
Circle mandala blauefee1976 Deco Anime Background lace transparent red rot  orange
RedBerry [by Sasky & Sami]
me & mark (by mewcri)
Io e il mio 'Spirito Del Passato Nanako' xD
me {sami-chan}
me {sasky-chan}
amon // time
AJESIEN AUTUMN FALL DECO
(`·.·[ Glitter Orange ]·.·´)
 
 

Comments

Linda_chan

Linda_chan says:

2724 days ago
votato! questo è il 10° GRAZIE DI AVER PARTECIPATO TI ASPETTIAMO PRESTO!  
    -ωє ♥ αиιмє & мαиgα!-
samantalove93

samantalove93 says:

2732 days ago
*^* che belle che siamo xD
nn vedo l'ora di iniziare l'altro!!
SASKIAlove95

SASKIAlove95 says:

2733 days ago
è già l'11 :°D
ghishia1992

ghishia1992 says:

2733 days ago
belloooooooooooooooooooooo
maggotf

maggotf says:

2733 days ago
kawaii
sweet *o* 
5 ★
NarutoNineTaleFox

NarutoNineTal... says:

2733 days ago
Kawaii

Would you like to comment?

Join Blingee (for a free account),
Login (if you are already a member).

Our Partners:
FxGuru: Special Effects for Mobile Video